Novomatic Italia | Avviso Decreto Dignità
NOVOMATIC Italia ti informa che il presente sito web contiene informazioni relative al gioco pubblico legale italiano, regolato dallo Stato attraverso il Ministero delle Finanze e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

La società, in ottemperanza al Decreto Dignità convertito in legge il 9 agosto 2018, comunica che i contenuti del portale sono stati adeguati ai dettami del divieto di pubblicità.

NOVOMATIC Italia ricorda inoltre che il gioco è vietato ai minori di anni 18 e può causare dipendenza patologica.
rifiuto
accetto
Hai rifiutato di accedere al sito www.novomatic.it pertanto non puoi visionarne i contenuti.

Puoi tornare indietro e cliccare su Accetta. In caso contrario, non è possibile cominciare la navigazione sul portale.

Grazie.
indietro

Politica: la manovra italiana smuove l’Europa

Mercoledì, 14 Novembre 2018 13:25

La manovra economica, il decreto fiscale e i provvedimenti collegati sono alle battute finali. Se ne discute nelle Commissioni parlamentari competenti, dove emergono talvolta prese di posizioni diverse all’interno della maggioranza. In questo contesto il Governo ha già inviato alla Commissione Bilancio della Camera una modifica importante relativa al decreto fiscale. E’ saltato il cosiddetto “condono” che consentiva di presentare una dichiarazione integrativa speciale per sanare Irpef, Irap, ritenute e contributi non versati o non dichiarati pagando soltanto una quota del 20% delle tasse dovute. La proposta del Movimento 5 Stelle è stata accolta dalla Lega che ha potuto a sua volta ottenere di far uscire dal decreto fiscale il tema del carcere agli evasori che sarà oggetto di un disegno di legge ad hoc.  Nelle prossime settimane comunque la “partita” più importante si giocherà in campo internazionale con le decisioni che l’UE dovrà prendere sulla manovra economica italiana, considerata molto rischiosa per l’incremento del nostro debito pubblico, per il rapporto con lo spread e per l’effetto che potrebbe avere sulla tenuta dei conti europei. Al momento l’Italia sembra isolata e potrebbe trovarsi nella condizione di dover procedere ad alcune modifiche della propria politica economica, anche se al momento sia Di Maio, sia Salvini dichiarano di non voler fare alcuna concessione alle pressioni europee. Tutti gli occhi sono puntati dunque sullo scenario internazionale mentre il Presidente della BCE, Mario Draghi, ricorda quasi quotidianamente che “I Paesi ad alto debito non devono aumentarlo ulteriormente e tutti i Paesi devono rispettare le regole dell’Unione”. 

facebook linkedin youtube
 

aams

© 2018 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo