Novomatic Italia | Avviso Decreto Dignità
NOVOMATIC Italia ti informa che il presente sito web contiene informazioni relative al gioco pubblico legale italiano, regolato dallo Stato attraverso il Ministero delle Finanze e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

La società, in ottemperanza al Decreto Dignità convertito in legge il 9 agosto 2018, comunica che i contenuti del portale sono stati adeguati ai dettami del divieto di pubblicità.

NOVOMATIC Italia ricorda inoltre che il gioco è vietato ai minori di anni 18 e può causare dipendenza patologica.
rifiuto
accetto
Hai rifiutato di accedere al sito www.novomatic.it pertanto non puoi visionarne i contenuti.

Puoi tornare indietro e cliccare su Accetta. In caso contrario, non è possibile cominciare la navigazione sul portale.

Grazie.
indietro

Politica, il prossimo Documento di Economia e Finanza

Mercoledì, 12 Settembre 2018 13:11

Con l'approssimarsi dell'approvazione della manovra economica per il 2019 sale inevitabilmente la tensione nella maggioranza.
Il prossimo DEF (Documento di Economia e Finanza) deve infatti mettere d'accordo gli azionisti di maggioranza del governo (Movimento Cinque Stelle e Lega) con il ruolo tecnico di controllore dei conti esercitato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. 
Le principali voci che peseranno sulla manovra economica riguardano il reddito di cittadinanza, la flat tax e la revisione del sistema pensionistico, il primo fortemente voluto da Di Maio e gli altri due da Salvini. 
Il tema che vede contrapposti i due partiti che sorreggono la maggioranza ed il ministro Tria è relativo alla copertura della manovra: per raggiungere gli obiettivi previsti dal “contratto” di governo occorrerebbero circa 50 miliardi di euro, incompatibili con i vincoli di un deficit che dovrebbe non superare il 2%. Una manovra da 25/30 miliardi, già molto impegnativa, dovrebbe portare ad una riduzione degli interventi promessi in campagna elettorale con conseguente tensione tra i due partiti, ognuno dei quali non vorrebbe rinunciare ai propri cavalli di battaglia. 
E’ su questi punti che si discute molto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze che ha dichiarato più volte di non voler cedere ad eccessive richieste per non mettere a rischio i conti del Paese e la credibilità internazionale insieme ai rapporti con i mercati che sorreggono il nostro debito. 
E’ dunque sul Bilancio 2019 che si gioca la prima importante, se non decisiva, partita del nuovo governo con, sullo sfondo, le elezioni regionali e quelle europee della prossima primavera.

facebook linkedin youtube
 

aams

© 2018 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo