Novomatic Italia | Avviso Decreto Dignità
NOVOMATIC Italia ti informa che il presente sito web contiene informazioni relative al gioco pubblico legale italiano, regolato dallo Stato attraverso il Ministero delle Finanze e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

La società, in ottemperanza al Decreto Dignità convertito in legge il 9 agosto 2018, comunica che i contenuti del portale sono stati adeguati ai dettami del divieto di pubblicità.

NOVOMATIC Italia ricorda inoltre che il gioco è vietato ai minori di anni 18 e può causare dipendenza patologica.
rifiuto
accetto
Hai rifiutato di accedere al sito www.novomatic.it pertanto non puoi visionarne i contenuti.

Puoi tornare indietro e cliccare su Accetta. In caso contrario, non è possibile cominciare la navigazione sul portale.

Grazie.
indietro

ISS: a Roma il I° Convegno sul Gioco D'azzardo

Venerdì, 19 Ottobre 2018 14:15

Si è tenuto ieri 18 Ottobre 2018 a Roma il I° Convegno Nazionale sul gioco d’azzardo in Italia. Il Centro Nazionale Dipendenze e Doping, istituito presso l’Istituto Superiore di Sanità, ha presentato la prima indagine epidemiologica sul gioco d’azzardo in Italia. Secondo i dati sono circa 18 milioni gli italiani adulti che hanno giocato d’azzardo almeno una volta nel corso dell'ultimo anno: tra questi oltre 13 milioni sono ritenuti giocatori “sociali” (che giocano cioè in maniera sana), 2 milioni risultano a basso rischio, 1,4 milioni sono a rischio moderato e 1,5 milioni sono definiti giocatori problematici. I dati emersi «confermano che le azioni di contrasto al gioco patologico già poste in essere da ADM vanno nella giusta direzione, ma siamo solo all’inizio - ha commentato Roberto Fanelli, direttore per i giochi in ADM, durante il convegno - abbiamo cercato di acquisire, per la prima volta, dei dati completi e affidabili su un fenomeno che riguarda diversi aspetti: sanitario, economico e sociale» ha spiegato. L'obiettivo era «mettere a disposizione del decisore politico e degli operatori dei dati utili a prendere delle decisioni di carattere normativo ed amministrativo. Stiamo già lavorando ad altre misure per rendere più sicuri e di qualità i prodotti di gioco, con l'introduzione della tessera sanitaria, per cui servirà adeguare i software e gli apparecchi, al fine di limitare i fenomeni di problematicità legati al gioco patologico». I prossimi obiettivi proposti dai Monopoli saranno l’aumento dell’intervallo tra le partite, la previsione di un blocco automatico degli apparecchi, la riduzione dell’importo minimo di giocata e massimo di vincita. Si punterà ad un forte contrasto all'illegalità e al gioco minorile, con l'aiuto delle forze di polizia: per tale motivo, i punti vendita dovrebbero avere delle caratteristiche comuni, prevedendo il controllo all'ingresso e la formazione degli operatori. Secondo Fanelli «ridurre il numero dei punti vendita è una scelta giusta in quanto facilita i controlli». Sul fronte del gioco online comunica che «in 18 mila si sono iscritti al registro delle autoesclusioni on line» e che vorrebbe estendere il registro anche al gioco fisico.
Durante il convegno è stata evidenziata la necessità di condividere protocolli di studio con gli altri Paesi europei, per conoscere più approfonditamente il fenomeno con l’obiettivo di individuare un campione più ampio di giocatori ed esplorare un'area di sovrapposizione tra gioco d'azzardo e gaming. L'elaborazione dei dati è in corso e questi saranno presentati il 26 Febbraio 2019 in via definitiva, in occasione del primo Convegno internazionale sul gioco d'azzardo online. 

facebook linkedin youtube
 

aams

© 2018 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo