Il Consiglio regionale della Basilicata ha varato la legge sul GAP

Lunedì, 10 Novembre 2014 16:49

Il Consiglio regionale della Basilicata ha varato nella seduta di ieri il provvedimento che reca "Misure per il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico". La proposta originaria arrivava dal consigliere di Sel Romaniello e ha vissuto una lunga gestazione soprattutto in commissione Bilancio per al copertura finanziaria del provvedimento. Il testo lucano mira al coinvolgimento degli enti locali, delle istituzioni scolastiche, del Sistema sanitario regionale, delle associazioni riconosciute, pubbliche o private, operanti nella lotta alle dipendenze del gioco d’azzardo e sulla loro partecipazione al neo istituito “Osservatorio regionale sulla dipendenza da gioco d’azzardo”. Adottato anche il distanziometro di 500 metri da luoghi sensibili dell’offerta di gioco a maggiore tutela delle fasce deboli; il divieto totale di attività pubblicitaria per le sale da gioco. Anche il governo regionale lucano sceglie il sistema degli sgravi e aggravi fiscali pari all’uno per cento dell’aliquota imposta agli esercizi commerciali. Ha subito invece ancora uno stop e il rinvio a martedì prossimo l'esame del testo "Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d'azzardo patologico". Il provvedimento è la sintesi delel proposte Monacelli (Udc), Dottorini (Idv), Zaffini, De Sio, Marchesani (Fd'I), Mantovani, Monni e Rosi (Ncd).

facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
 

aams

© 2017 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo