Giochi, nuovi Lea: il Gap sarà a carico dello Stato

Giovedì, 02 Aprile 2015 08:17

Sarà lo Stato a farsi carico dei malati di azzardo. Avverrà con la modifica dei livelli essenziali di assistenza, i Lea, previsti dal Sistema sanitario nazionale, saranno appunto aggiornati inglobando il trattamento e l'assistenza di “persone con dipendenze patologiche e comportamenti d'abuso” tra cui quelli generati dal gioco d'azzardo. A confermarlo lo stesso ministro della Sanità Beatrice Lorenzin che ha illustrato tutte le novità in commissione Sanità al Senato. Il G.A.P. (Gioco d’azzardo problematico, noto come ludopatia) vi entra insieme alla fecondazione omologa ed eterologa, ai nuovi vaccini (varicella e papilloma virus su tutti), all’epidurale per le partorienti, screening prenatali e all’allargamento delle malattie rare. Il tutto costerà alla sanità pubblica 415 milioni in due anni.

facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
 

aams

© 2017 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo