Giochi: norma del "distanziometro" di Bolzano è legittima

Venerdì, 12 Dicembre 2014 17:20

È “infondata la questione di illegittimità costituzionale formulata dal ricorrente” dal momento che la Corte Costituzionale si è già pronunciata sulla questione sentenziando che “l’intervento del legislatore provinciale non è invasivo della competenza statale esclusiva in materia di ordine pubblico e sicurezza”. I giudici del Tar di Bolzano, ribadiscono rigettando anche il ricorso discusso oggi, la legittimità dell’ordinanza del Comune di Bolzano che prevede la rimozione delle slot machine e delle Videolotteries in un raggio di 300 metri dai luoghi sensibili. Nella sentenza poi viene ricordato come le norme appellate abbiano “seguito i principi fondamentali contenuti nel decreto 'Balduzzi' e li hanno codificati ancora prima della loro introduzione nella legislazione statale". Rigettata, infine, anche la possibile limitazione alla libertà di iniziativa economica, perché secondo il Tar altoatesino, si fonda su “un ragionevole bilanciamento di interessi costituzionalmente rilevanti”.

facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
 

aams

© 2017 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo