Giochi: Codacons chiede ad Agcom di indagare sui contratti pubblicitari

Venerdì, 28 Settembre 2018 12:32

Il Codacons, con un esposto all'Autorità per le comunicazioni (Agcom), ha chiesto nei giorni scorsi di aprire un procedimento sui contratti stipulati, tra emittenti televisive e operatori di scommesse e giochi, e siglati poco prima dell’entrata in vigore del Decreto Dignità che, come noto, ha vietato ogni forma di pubblicità al gioco pubblico legale italiano. L'accusa è aver sfruttato la possibilità di far proseguire i contratti già in essere per un altro anno, previa evidenza di stipulazione antecedente al 14 Luglio 2018: il che, secondo l'associazione dei consumatori, avrebbe portato ad una vera e propria corsa alla firma di accordi in modo da poter sfuggire all'operatività del divieto sfruttando quindi tutto il periodo transitorio previsto dalla norma.

facebook linkedin youtube
 

aams

© 2017 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo