Giochi, And: donne rappresentano 40% giocatori d'azzardo

Giovedì, 09 Aprile 2015 16:08

Le donne rappresentano il 40% dei giocatori d’azzardo. Il fenomeno è preoccupante perché come con fumo e alcool la penetrazione di una dipendenza arriva solo più tardi rispetto a quella maschile. Lo sostiene l'associazione Azzardo e nuove dipendenze (And) spiegando durante un incontro organizzato dalla Provincia di Udine in collaborazione con il centro Italiano femminile del Friuli Venezia Giulia, come su un milione di italiani che spendono giocando ad ogni genere di azzardo nell’area oggetto della ricerca ci siano almeno 400 mila donne. Secondo le stime dell’And sono in maggioranza donne e hanno un'età compresa tra i 50 e i 60 anni. I dati arrivano dalla prima parte di indagine all’interno del progetto “Epidemiologia e legge regionale” per fotografare le abitudini gioco appunto delle donne in FVG. La vera differenza secondo l’associazione che ha condotto questa rilevazione, coadiuvata da un pool di psicologi, come spiega il Messaggero Veneto questa mattina, è la difficoltà a chiedere aiuto, come è stato osservato appunto per fumo e alcool.

facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
 

aams

© 2017 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo