Gambling Act in UK e nuova regolamentazione in Spagna

Venerdì, 14 Novembre 2014 16:29

Dal prossimo primo novembre il Regno Unito avrà una nuova legge che regolamenterà il gioco online, il Gambling Act. Il nuovo assetto pensato dal legislatore britannico prevede l’assegnazione di licenze da assegnare su base nazionale e un regime di tassazione pari al 15% degli utili. La Gbga, l’associazione che riunisce alcune delle sigle di gioco con sede nei protettorati britannici (come Gibilterra), si è opposta fortemente contro il riassetto presentando ricorso presso l’Alata Corte e definendolo in contrasto con il diritto europeo, per violazione del diritto alla libera circolazione dei servizi garantita dall’articolo 56 del trattato dell’Unione europea. I giudici hanno rigettato l’istanza.

Anche il Governo spagnolo ha notificato a Bruxelles due diversi in materia di gaming che riguardano la Comunità di Aragona. Le novità che arrivano dagli uffici legislativi del Ministro dell'Interno e della politica territoriale fissano tecnicamente i parametri e gli standard per gli apparecchi da gioco con vincita in deanro. Il periodo di stand still durerà fino al prossimo 12 gennaio, gli Stati membri e la Commissione possono inviare dei pareri sulla norma fino ad allora. In Spagna poi è il Psoe, il partito socialista, che ha presentato una serie di emendamenti per chiedere lo stop alla deducibilità delle perdite da gioco dal reddito perché per gli esponenti socialisti creerebbe una disparità di trattamento con altre spese deducibili a fini fiscali.

facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
 

aams

© 2017 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo