Fisco, entrate giochi: Nei primi unidici mesi dell'anno scendono tutti gli indicatori

Mercoledì, 04 Febbraio 2015 10:19

Scendono tutti gli indicatori complessivi delle entrate relative ai giochi. È questo il dato più importante che emerge dall’analisi del bollettino che il ministero dell’Economia e delle Finanze emette periodicamente sulla materia. Il periodo analizzato comprende i primi undici mesi del 2014 e nel dettaglio le entrate totali (incluse varie imposte classificate come entrate sia dirette che indirette) sono scese a 10.545 milioni di euro: 10 milioni di euro in meno in valore assoluto, pari a –0,1%. Scorporandole e considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e tutte le altre attività) ha visto lo stesso decremento, cioè di 10.251 milioni di euro; 12 milioni di euro in meno stessa percentuale (–0,1%). Guardando invece al peso erariale dei singoli giochi la discesa preoccupante è quella degli apparecchi e dei congegni di gioco (storicamente “i primi contribuenti del comparto”) che hanno totalizzato 3,6 miliardi, in calo del 4,6% rispetto al 2013 (-175 milioni). La discesa schizza in doppia cifra pesante se si considera la variazione del solo mese di novembre: -40,7%, per un totale di 131 milioni. Al ribasso anche i proventi di tutte le altre attività di gioco, passati da 420 a 364 milioni (-13,3%). In controtendenza sorride all’Erario solo il Lotto, che sul totale delle entrate tributarie dei giochi fa registrare un sostanzioso +3,8%.

facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
 

aams

© 2017 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo