Cambio euro-franco svizzero: Campione stima 20 milioni di costi in più

Mercoledì, 25 Febbraio 2015 08:54

Dopo la risoluzione del Consiglio Regionale Lombardo per riaprire il Casino di San Pellegrino Terme, anche la Banca centrale svizzera ha deciso di aumentare le preoccupazione della Casa da gioco di Campione. La decisione di porre fine alla politica di difesa del tasso di cambio di 1,20 franchi per euro, che di fatto permetteva di proteggere le esportazioni da un eccessivo rafforzamento della valuta, potrebbe pesare non poco sui bilanci della casa gioco e su tutta la struttura del comune di Campione che stima, come riporta la Stampa questa mattina, un aumento dei costi pari a 20 milioni di euro per tutta la comunità che conta appena 3000 anime. La casa gioco sarebbe investita da questo provvedimento dal momento che incassa in euro, ma paga soprattutto o quasi esclusivamente in franchi svizzeri.

facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
 

aams

© 2017 Novomatic Italia S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Numero R.E.A. RM - 1268859 | P.Iva 03677960407

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.

Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’installazione dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’installazione dei cookie clicca qui. Per saperne di piu'

Approvo